Un incontro con il web salute : Tiphaine de Frémont

Ogni mese, vi suggerisco di andare incontro a un attore di Internet sulla salute in Francia.

Questo mese, vediamo un po ‘ di Tiphaine de Frémont, Community Manager presso Hospimedia e blogger sul Blogule Rouge.

Ciao Tiphaine. Puoi presentarti brevemente ?

Ciao Rémy (internet e lettori !). Io sono un community manager e addetto stampa chez Hospimedia. Dopo la mia laurea da Sciences Po, ho continuato la mia formazione in 2 consulenza agenzie di RP, dove sono stato in grado di avviare uno studio sul web salute (almeno la sua premessa) e poi per la CNAMTS. Ho avuto la possibilità di partecipare all’avventura e la creazione di #hcsmeufr, una rete di esperti che sono appassionato di salute e dei social media.

Appassionato di social media, mi è particolarmente attivo su Twitter (@TiphaineMF), in cui mescolare un po ‘ di info sui miei interessi… molto diverso : le abitudini di web professionisti della salute, i social network, ma anche l’attualità, il vino, il cioccolato, le Belle Arti,… 🙂 Il tempo, l’ascolto dei nuovi incontri e nuove sfide.

Ci puoi dire qualche parola sulla tua attività a Hospimedia ?

Hospimedia è lo sviluppo di servizi online per i professionisti del mondo della salute (health-care istituzioni e aziende). Abbiamo due attività : Hospimedia, giornale online, che fornisce notizie in tempo reale dal settore ospedaliero e del Personale dell’Agenzia, le attività di reclutamento, in linea specializzata nel campo della salute (www.staffsante.fr) e le professioni del sociale e medico-sociali www.staffsocial.fr).

Mi prendo cura del gruppo di comunicazione : la comunicazione di prodotti, progetti, interne, relazioni con i media, le collaborazioni e gli interventi. E, naturalmente, io sono un Community Manager per la nostra attività. Hospimedia occupa un posto importante nella salute 2.0, per esempio, ad una costante crescita su Twitter, dove ci si concentra sui giocatori di salute, i media e i giornalisti professionisti della salute che si iscrivono per la prima volta sulla piattaforma di microblogging.

Con le squadre Hospimedia, ci sono anche partecipanti sviluppi del web e di prodotti a favore di una postura di innovazione in materia di salute : scrivere l’articolo su Twitter, nuove formule, di prodotti, di pedagogia, di web e di salute… molti progetti in anticipo !

Creatore del blog il Blogule Rouge, partecipare attivamente all’animazione del centro della comunità francese Sanitario SocialMedia Europa. Quello sguardo che ti blogosfera salute, e questa comunità hcsmeufr?

Nella sua piccolezza, il web, la salute è anche molto vario. Mi piace specializzati nell’evoluzione dei rapporti tra gli operatori sanitari con il web 2.0. In Francia, una vera e propria community di appassionati, si è costruito, prima di tutto i blogger. Rispetto alle altre comunità europee, diamo il benvenuto a meno pazienti collegato (ahimè), dall’altro lato la rappresentanza degli imprenditori del web salute è molto concentrato : questa è una possibilità ! Tuttavia, se hcsmeufr unifica, la blogosfera di salute è ancora molto parcellisée dai professionisti del settore, professionisti, pazienti…) e per tipologia di soggetto (consumatore assistenza sanitaria, l’assicurazione, la vita quotidiana dei pazienti, aneddoti o di professionisti).

Oggi la comunità è un luogo di scambio e networking. So che molte persone, ascoltarle e di seguire la discussione, senza avere il coraggio di partecipare. È un peccato ! Più siamo, meglio siamo in grado di sfruttare le opportunità che ci si presentano, e la maggior parte dei progetti che saranno in grado di prendere in mano. Quindi non esitate…

Infine, come si fa a vedere l’evolversi dell’e-health, e, più specificamente, Internet, salute, negli anni a venire in Francia ?

Non avendo il talento della Signora Irma, ho intenzione di provare a separare la visione ideale che ho e l’inevitabile spostamento del web salute.

Da una parte, siamo di fronte ad un " Google ", che consentirà di aumentare, sacrant re seo. La prima fonte di informazioni di salute per i pazienti, è anche quello che richiede più di valutazione. La seconda fonte, più influente, e sempre sarà, parola di bocca, ma… in 2.0 (via comunità e reti sociali) e 3.0 (semantica).

D’altra parte, le fonti di informazioni per i professionisti della salute crescerà di specializzazione, ad una udienza di merito qualitativo più che quantitativo. Pertanto, specializzato. Naturalmente, si basa anche sullo sviluppo dell’uso di applicazioni web e professionisti della salute, al fine di controllare i dispositivi di telemedicina, il DMP, … oggi, ci sono ancora molte paure (con)sconfitta !

Anche in ritardo, gruppi, istituzioni, delle idee politiche si struttura anche le assegnazioni web esperto. È questa la nascita di una lobby, web salute ?

Chi parlerà ? Tutti, naturalmente, di avere voce in capitolo. D’altra parte, il portavoce della volontà di emergere per ogni stakeholder, promuovendo la tendenza all’individualismo. Scommetto che per lo sviluppo di associazioni di pazienti, attraverso la voce di alcuni di loro.

Per quanto riguarda la protezione dei dati sanitari, l’argomento dovrebbe rimanere un problema di oggi e di domani. Io sogno di vedere il cuore di un "FDASM" per i francesi, gli Stati Generali della web salute francese.

Lascia un commento